07.01.2018 10:38Età: 4 yrs

È giunto il momento di firmare l’appello contro «No Billag»

«No Billag» costituisce una minaccia diretta per i creatori di cultura: annientare le emittenti radiotelevisive finanziate dal canone significherebbe sottrarre alla pluralità culturale numerose piattaforme di distribuzione.

Questo è il motivo per cui vogliamo promuovere un “appello da parte di noi creatori di cultura“ contro la suddetta iniziativa. Desidera essere dei nostri? È possibile iscriversi qui: https://it.no-culture.ch

Il nostro obiettivo è fare in modo che con questo appello, 10’000 operatori culturali provenienti da tutte le parti del Paese lancino un segnale forte a favore della diversificazione culturale e contro questa pericolosa iniziativa. Diverse centinaia di artisti come Zeno Gabaglio e Marco Zappa hanno già aderito. Si prega di registrarsi oggi, in modo da poter raggiungere il considerevole numero di 10’000 professionisti della cultura.


Si prega di reindirizzare il link ai colleghi che si conoscono!

Di seguito il testo del nostro appello, che verrà pubblicato anche sul nostro sito web.

Grazie per il Suo sostegno!

Questo appello è coordinato dalla SIG e da SWISSPERFORM e gode del sostegno di numerosi rappresentanti del settore culturale.

Non solo dai circoli culturali si è formata la resistenza contro l'iniziativa. Ci sono campagne di vari comitati e istituzioni che stanno lavorando per un NO alla «No Billag» il 4 marzo 2018:

No Billag No Svizzera, Comitato No Billag No Svizzera

Amici della RSI, Associazione Amici della RSI
Salviamo la RSI, Pagina indipendente per la difesa del pluralismo svizzero dei media

Medien für alle – Médias pour tous – Media per tutti, association médias pour tous

Nein zu No Billag, Initiative der Unikom-Radios und anderen
Nonobillag.ch, Interessensgemeinschaft «NEIN zu No-Billag»
Sendeschluss? Nein!, Verein «Nein zum Sendeschluss»
Nein zum Anschlag auf unsere Demokratie, Operation Libero

NON à No Billag, Association contre la disparition des radios et TVi